BASTA UN POCO DI ZUCCHERO.

Quando si invita qualcuno a casa propria, si mette sempre un po’ in ordine, chi più chi meno.

Poi ci si dimentica di farlo quando è arrivato il momento di venderla. Spesso si tratta di immobili vuoti, freddi, che un acquirente fatica ad immaginare come il suo futuro nido. Oppure, al contrario, sono trasandati, pieni di oggetti in ogni angolo, che non lasciano spazio alla fantasia del cliente.

Eppure basta poco. Ci vuole solo un tocco, a volte quasi  magico, che faccia sentire a proprio agio chi entra in quelle stanze. Per questo IMI Immobiliare Milano ha sviluppato una professionalità specifica, una tecnica nota all’estero ma quasi sconosciuta in Italia, in due parole: Home Staging.

Significa presentare la casa al suo meglio, esaltando i punti di forza con una serie di interventi mirati, per valorizzare al massimo le potenzialità di vendita.

IL MAGO DI IMI.

IMI offre la consulenza di un consulente speciale, capace di studiare con occhio esperto il tipo di intervento, si chiama “Home Stager” e può fare la differenza fra una vendita faticosa o un affare che soddisfi tutti.  A seconda delle situazioni, magari valuta che sia sufficiente spostare i mobili, oppure eliminarne alcuni che possono soffocano gli ambienti.

A volte è necessario invece aggiungere pochi complementi d’arredo, una pianta, una lampada o un tappeto. Nei casi più estremi si può arrivare ad ammobiliare le stanze, persino tinteggiare la pareti o cose simili.  Alla fine, una profonda pulizia di tutta la casa è la ciliegina sulla torta, che mette l’acquolina in bocca, rinfresca gli ambienti e invoglia le persone ad un acquisto convinto, magari ad un prezzo superiore di quello che avrebbero stabilito “a nudo”, senza la valorizzazione dell’immobile.


PRIMA


DOPO